PADOVA-COSMOS NOVE 3-2: TABELLINO E SINTESI

Calcio Padova C5: Feverati, Rasula, Paperini, Meggiorin, Lucca, Carraro, Varotto, Tosato, Simonetti, Tchamesse, Mingardo, Scarparo. All. Candeo

Cosmos Nove: Borotto Dalla Vecchia, Baccino, Campagnaro N., Sebbar, Minchio, Djordjevic, Gonzato, Resta, Battistella, Campagnolo M., Zdravkovic, Sartori. All. Dal Santo

Reti: 9’ pt Carraro, 11’ pt Djordjevic, 12’ pt Lucca, 14’ st Lucca, 20’ st Baccino

Terza vittoria consecutiva per il Padova di Candeo che supera a pieni voti anche la prova Cosmos Nove il quale solo una settimana fa aveva avuto la meglio sulla capolista A-Team. Partono bene gli ospiti che si fanno vedere nelle prime battute dalle parti di Feverati che però ben si disimpegna sventando ogni velleità dei rapidi giocatori vicentini. In mezzo due fiammate biancoscudate, la prima con bomber Paperini che conclude egregiamente di sinistro dopo aver sorpreso il proprio marcatore e la seconda con Tchamesse ma Borotto Dalla Vecchia in entrambi i casi fa buona guardia. Al 9’ vantaggio patavino: Meggiorin (il suo ingresso ha dato una scossa al match) ruba palla sulla destra e punta la porta servendo poi l’accorrente Carraro, il capitano biancoscudato controlla e di sinistro incrocia sul secondo palo con il pallone che sbatte sul montante prima di terminare la propria corsa in fondo al sacco. Il Padova sembra essersi tolto di dosso un po’ di ruggine ma il Cosmos Nove colpisce dopo due minuti, Gonzato va via sulla destra, crossa al centro e vede il suo primo tentativo ribattuto dalla difesa, riprende quindi palla e rientra sul sinistro calciando verso la porta trovando la pronta risposta di Feverati che però nulla può sulla seguente ribattuta è Djordjevic. I biancoscudati comunque non demordono e dopo un giro di lancette passano ancora con una pregevole azione di contropiede innescata da Tchamesse, portata avanti da Meggiorin e conclusa infine da Lucca che piazza la palla con freddezza di fronte a Borotto Dalla Vecchia in uscita. La prima frazione regala qualche altro sussulto ma l’unica occasione nitida è una punizione di Baccino sulla quale Feverati para in tuffo. Nella ripresa parte arrembante il Padova che vuole trovare la terza rete e mettere in ghiaccio l’incontro, i tentativi di Carraro e soprattutto di uno scatenato Meggiorin trovano però nell’estremo avversario un baluardo insuperabile. Gli ospiti sembrano in difficoltà e solo a metà tempo si fanno vedere dalle parti della porta padovana con Baccino e Djordjevic. Il gol comunque è nell’aria e arriva al 14’ con Lucca, il quale corregge in rete in conclusione strozzata di Rasula servito generosamente da Paperini. Il Cosmos Nove, dopo un paio di minuti in cui i padroni di casa gestivano il pallone, inserisce il portiere di movimento e la sua pressione si fa più insistente e Feverati è costretto agli straordinari proprio su Gonzato che rappresenta l’uomo in più. In mezzo a questo il Padova ci prova appena conquista palla ma da segnalare solamente un paio di tiri fuori bersaglio. A 13’’ dal termine arriva il 3-2 di Baccino che di sinistro trafigge Feverati, tuttavia è troppo tardi, il Padova gestisce bene l’ultimo possesso e arriva sulla sirena senza rischiare nulla. Biancoscudati ancora secondi a 3 punti dalla capolista A-Team, settimana prossima gli uomini di Candeo sono attesi dal fanalino di coda Sanve Mille per continuare a tenere il passo.

Please follow and like us:
Vota
Condividimi:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial