Padova-Futsal Giorgione, Stefano Meggiorin: “Castellani squadra più forte ma proveremo a fare altri punti-salvezza “

Da un capo all’altro della classifica. Si, perchè è questo lo strano incrocio che ha riservato il calendario al Padova, la formazione più in forma in questo stralcio iniziale del girone di ritorno con 5 vittorie consecutive. I risultati dei biancoscudati sono frutto di molti fattori, quali entusiasmo, consapevolezza nei propri mezzi e una condizione invidiabile. A quest’ultima voce spicca il nome di Stefano Meggiorin, reduce da 5 reti nelle ultime 3 partite e secondo miglior marcatore padovano preceduto solamente da Daniel Cabral (12 contro 11).
 
“Il nostro obbiettivo è quello di raggiungere la salvezza il prima possibile e anche stasera proveremo a fare qualche passo verso questo traguardo” – esordisce il pivot – “La settimana scorsa a mio avviso abbiamo disputato un ottimo incontro, andare a giocare a Miane è difficile per tutti, soprattutto a livello mentale. Affrontare l’ultima in classifica ti mette in una condizione dove hai tutto da perdere, ma noi siamo stati bravi a superare l’ostacolo rappresentato dai biancoverdi”.
 
Ben più facile invece trovare gli stimoli contro chi sta davanti, del resto il Padova si è guadagnato una certa reputazione di ‘giant killer’: “Esattamente, io e i miei compagni vogliamo ovviamente ben figurare contro quella che per me è la squadra più forte del campionato, sarebbe bello rivestire ancora la parte del guastafeste. Il Giorgione però, ribadisco, ha qualcosa in più rispetto a Gifema ed Hellas quindi dovremmo fare ancora meglio rispetto a quelle vittorie. Non so se riusciremo a spuntarla, potrebbe essere anche un episodio a decidere la contesa, in ogni caso sicuramente metteremo i castellani in seria difficoltà”.
Un pensiero di Meggiorin infine relativamente al proseguo della stagione del Padova: “Al momento dobbiamo concentrarci solo sul mantenimento della categoria e raggiungere quota 30 punti il prima possibile, non mi sbilancerei su altri ragionamenti. Certo se dovessimo agguantare tale soglia a breve si potrebbero fare altri tipi di ragionamenti, personalmente comunque non mi illudo e credo che le partecipanti ai play-off siano già decise, un eventuale quinto posto – ora a -3 ma con almeno altri 10 punti da recuperare per rientrare nella forbice play-off o in alternativa sopravanzare  il Valli – servirebbe dunque solamente come piazzamento tra le prime. Tuttavia mai dire mai, intanto concentriamoci sul Giorgione e sulla salvezza, poi nel caso si vedrà”.
Condividimi:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial