This is a single blog caption

PADOVA, L’ANALISI DI CAPITAN CARRARO AL GIRO DI BOA: “SPERAVO DI FINIRE L’ANNO IN TESTA, GRANDI MERITI SONO DELLO STAFF TECNICO”

Nello spogliatoio biancoscudato si ricaricano le batterie dopo 4 mesi a mille ma al contempo ci si prepara anche per la Final Eight di Coppa e la ripresa del campionato a cui mancano poco più di 10 giorni, proprio per questo capitan Carraro sta spronando il gruppo come suo solito in quanto è fondamentale non abbassare mai la guardia: “Ho detto sin da questa estate che l’obbiettivo era migliorare i piazzamenti dello scorso anno quindi speravo di essere nelle prime posizioni arrivati a questo punto della stagione, tuttavia i campionati non si vincono a dicembre e la strada è ancora lunga, dietro ogni partita si nascondono numerose insidie e dovremmo essere bravi ad affrontare un incontro per volta senza guardare molto alla classifica”. Comunque non si può certo dire che sia mancati dei momenti difficili: “A fine Novembre prima della trasferta di Trebaseleghe eravamo falcidiati da numerosi infortuni ed abbiamo inoltre patito la partenza di due pedine importanti, in quegli attimi ci siamo guardati in faccia, abbiamo fatto quadrato e disputato una partita pressoché perfetta, in quel momento ho capito che potevamo fare grandi cose. Io ed i miei compagni, compresi i nuovi arrivati, stiamo remando tutti nella stessa direzione e mi sento di fare un doveroso plauso allo staff tecnico che ci ha permesso di ottenere degli ottimi risultati in questa prima parte di stagione, un grazie va quindi al preparatore dei portieri Rossi, a cui faccio le congratulazioni per la nascita di Nicole, al preparatore atletico Toso, all’ insostituibile tuttofare Cecchinato e non per ultimo mister Candeo”.

Vota
Condividimi: