Padova-Rossano, Emilio Mingardo: “Mi aspetto un riscatto”

Nuovo venerdì di campionato e ancora un esame attende il Padova. Servono punti quanto prima.
 
SI RIPARTE – Se vogliamo per i biancoscudati questa sera si inizierà, per l’ennesima volta, un nuovo cammino. La mancanza di continuità sembra infatti essere il male più grande della squadra di Simionato, ma il gruppo sembra avere le carte in regola, sia tecniche che di affiatamento, per rientrare in corsa. La pensa così anche il secondo portiere Emilio Mingardo: “Analizzando la partita della scorsa settimana abbiamo notato che ci sono state troppe disattenzioni ed errori individuali. Durante gli ultimi giorni ci siamo allenati bene come sempre per provare a correggerli, rispetto ad altre volte però ho notato, oltre all’intensità di gioco, una preparazione mentale migliore alla partita. Mi aspetto un riscatto deciso da parte della squadra, sia per noi che per tutte le persone che credono nel nostro gruppo. Sappiamo benissimo l’importanza di conquistare i tre punti, siamo pronti per portarli a casa”.
 
UNO SGUARDO AL FUTURO – Inevitabilmente però occorre considerare anche l’eventualità che le prossime gare non vadano proprio come preventivato: “Non sarebbe assolutamente un problema chiudere l’andata in zona retrocessione” – risponde l’estremo difensore –  “Abbiamo avuto qualche problema ad ingranare a inizio stagione con un gruppo totalmente rivoluzionato, ma ora stiamo lavorando sodo e sono convinto che risultati non tarderanno ad arrivare. Certo sarebbe meglio chiudere l’anno positivamente per avere uno slancio diverso in vista del girone di ritorno, tuttavia concentriamoci per preparare al meglio la prestazione partita per partita, questo deve essere il nostro obbiettivo”.
Condividimi:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial