Settore Giovanile, la Dott.ssa Marta Cogo entra nello staff biancoscudato

Non solo mercato giocatori, in questi giorni d’estate il Calcio Padova C5 si sta muovendo anche per rafforzare la struttura organizzativa e garantire un’offerta sempre più di qualità alle famiglie del Settore Giovanile e della Scuola Calcio. La società può dunque annunciare con assoluto piacere di aver raggiunto un accordo con la psicologa psicoterapeuta Dott.ssa Marta Cogo, la quale andrà a ricoprire un tassello importante all’interno dell’organigramma biancoscudato rappresentando un collante, soprattutto comunicativo, tra le varie componenti (allenatori, dirigenti, atleti e genitori) che caratterizzano l’attività giovanile. La Dott.ssa è iscritta all’Ordine degli Psicologi di Padova e all’albo degli psicoterapeuti, svolge la propria attività presso lo studio medico specialistico “CostruttivaMENTE” (quartiere Chiesanuova) e tra i suoi titoli spiccano la laurea con lode in “Psicologia dello Sviluppo e dell’Intervento nella Scuola” conseguita all’Università di Padova, il master in “Psicologia Giuridica” rilasciato dall’Istituto Galton di Roma e la specializzazione in “Psicoterapia Costruttivista” (Scuola Cesip di Padova). La sua attività professionale è stata caratterizzata inoltre dalla collaborazione quinquennale con i Servizi di Neuropsichiatria Infantile e Psicologia dell’Azienda Sanitaria patavina, un esperienza che ha permesso alla Dott.ssa Cogo di approfondire la conoscenza dei disturbi dell’apprendimento e delle dinamiche familiari con i minori, in particolare adolescenti.

Una figura importante come quella della psicologo consente quindi alla società di fare un passo in avanti fondamentale sotto l’aspetto della formazione visto che la Dott.ssa Cogo sarà attivamente coinvolta sia in situazioni specifiche che in altre più generiche, le quali potranno conglobare diverse tematiche interessanti per tutti gli utenti: per questo motivo durante la stagione saranno organizzati diversi incontri dove dirigenti e soprattutto genitori approfondiranno alcune conoscenze tipiche dell’età adolescenziale. A tal proposito è in via di definizione una serata dedicata alle nuove dipendenze tecnologiche.

 “E’ un vero piacere imbarcarmi in questa nuova avventura, il mio compito sarà quello di contribuire alla crescita dei ragazzi generando in loro una maggiore consapevolezza verso le proprie abilità stimolando la loro voglia di mettersi in gioco” . Queste le prime parole della Dott.ssa Cogo che si è già messa a disposizione dello staff tecnico, la quale poi prosegue: “Secondo la mia esperienza alcuni adolescenti possono vedere limitate le abilità che possiedono da una poca libertà d’espressione, da influenze educative e da difficoltà comunicative con la famiglia, il mio intento è quello dunque di risolvere queste ed altre situazioni affinché la performance di un atleta derivi dalla propria capacità di prendere decisioni in autonomia; alcune volte infatti un ragazzo potrebbe presentare degli ostacoli interiori che stoppano le sue potenzialità, renderlo consapevole di ciò che potrebbe fare permetterebbe anche di svincolarlo dal fattore bloccante. Ovviamente questo lavoro sarebbe poi riportato anche nella quotidianità,  l’obbiettivo è che il beneficio conseguito travalichi i confini del contesto sportivo e possa essere utile anche in altri campi”.

Contento del nuovo ingresso anche il Presidente Mattia Arisi: “Diamo tutti il benvenuto alla Dott.ssa Cogo, aiuterà molto istruttori, dirigenti e genitori nel dialogo con i giovani atleti. Stiamo continuando il nostro processo di crescita con l’inserimento di una figura ormai indispensabile, come società vogliamo essere il più attenti possibili ai nostri ragazzi offrendo al contempo un importante supporto ai genitori che possono così avvalersi dell’aiuto di una professionista in un’età fondamentale per lo sviluppo psicopedagogico dei loro figli. Oltre al lato sportivo intendiamo assolvere al meglio anche l’impegno sociale che abbiamo nei confronti del territorio padovano, fare formazione attraverso lo sport significa dare un volto nuovo al dilettantismo, il contesto biancoscudato deve rappresentare un’esperienza tangibile per gli atleti e le famiglie che ne fanno parte. Per portare avanti un progetto del genere abbiamo comunque bisogno di professionisti qualificati, quindi ribadisco la mia totale soddisfazione per l’ingresso nella nostra squadra della Dott.ssa Cogo”.

Per maggiori informazioni sull’attività della nuova collaboratrice biancoscudata: psicologopadova-martacogo.it  – Pagina Facebook – psicologacogomarta@gmail.com

Condividimi:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial