Sospesa tutta l’attività fino a data da destinarsi

Pubblichiamo integralmente quanto disposto dal Comitato Regionale Veneto in merito all’attività agonistica ufficiale.

Ad integrazione di quanto in precedenza disposto, in attesa di chiarimenti circa la corretta applicazione dell’art. 1 comma 3, lettera c) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 55 del 4 marzo 2020, che sarà compiutamente illustrata in occasione del Consiglio Direttivo Nazionale di lunedì 9 marzo p.v., il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Veneto riunitosi in seduta straordinaria in data odierna, sentito il Coordinatore Regionale del Settore Giovanile e Scolastico,
DISPONE
– la sospensione, fino a data da destinarsi e fino a nuova comunicazione, di tutta l’attività agonistica, non agonistica e formativa;
– in merito agli allenamenti, gli stessi rappresentano un’opportunità per le società che potranno autonomamente decidere se attuarli sempre comunque nel rispetto di quanto contenuto nel DPCM 55 del 4 marzo 2020.

Preso atto della difficile situazione, il Presidente Mattia Arisi ha deciso di sospendere in via cautelativa anche le sedute di allenamento:

“Alla luce delle nuove disposizioni ministeriali, sentito il parere dei nostri medici societari e delle valutazioni Federali, per una tutela e maggiore tranquillità di tutti i nostri tesserati e delle loro famiglie, la Società ha deciso lo stop delle attività, comprese anche quelle di allenamento, per tutti i propri tesserati fino a data da destinare.
Vi chiediamo scusa per le continue comunicazioni, spesso contrastanti tra di loro, ma le notizie ufficiali corrono e sono spesso contraddittorie, ma noi abbiamo l’obbligo di attenerci.
In questo momento dobbiamo essere coesi per superare al più presto tale situazione.
Fiduciosi che tutto terminerà a breve. Il Presidente”.
Condividimi:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial