Prima Squadra: l’A Team passa 2-1 alla Gozzano

Seconda sconfitta stagionale per i biancoscudati che, tra le mura amiche della Gozzano, subiscono la partita corsa dell’A Team: la compagine di Arzignano si assicura i 3 punti dopo una partita fisica e cinica. Per gli uomini di Rodriguez, ora, la parola d’ordine è solo una: riscatto.

Un passo avanti e uno indietro. Non riesce a trovare continuità la Prima Squadra biancoscudata che, dopo l’incoraggiante prestazione con il Rossano e la trionfante trasferta a Castelfranco, cade in casa contro l’A Team che miete anche il sorpasso in classifica.

La partita segue il canovaccio tattico ormai conosciuto agli addetti ai lavori: palla al Padova che propone una pressione alta una volta perso il pallino del gioco, A Team chiuso a metà campo e abile a sfruttare il gioco con il proprio pivot. Sono i vicentini a rendersi più pericolosi nei primi minuti con un paio di girate dell’estremo attaccante e due punizioni dal limite dell’area. I biancoscudati si rendono invece velenosi con le conclusioni di Paperini e Carraro, rimbalzate dalla difesa o dal portiere ospite, e sfiorano clamorosamente il gol con Crepaldi: il suo pallonetto beffa il portiere arzignanese ma viene fermato sulla linea di porta. I biancoscudati hanno anche la grande occasione di passare in vantaggio a pochi secondi dalla fine della prima frazione con un tiro libero: sul dischetto dei dieci metri si presenta Meggiorin ma la palla esce.

Nella ripresa la partita si fa più viva e le occasioni più chiare e numerose. Carraro si inventa un possesso sul fondo campo avversario mettendo una palla di destro sul secondo palo dove nessun compagno impatta. Poco dopo, l’A Team sfrutta al meglio un errore in fase di palleggio e passa in vantaggio. I biancoscudati tentano in tutti i modi di trovare il pari: le conclusioni di Griggio, Crepaldi, Celin e Androni non trovano però la rete in una serata che sembra quasi scritta. Nei minuti finali Rodriguez prova la carta del portiere di movimento. L’ A Team trova il raddoppio capitalizzando un errore sulla banda sinistra del campo e calciando a porta libera. A sedici secondi dalla fine Crepaldi accorcia ma è solo una magra consolazione: il Padova cade in casa davanti al proprio pubblico.

I biancoscudati sono attesi ora dal turno infrasettimanale di mercoledì sera a Rovigo, prima del big match di venerdì (sempre alla Gozzano) con il Gifema.  

Condividimi:
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial